GRUPPO DI LAVORO “TERRE ALTE”


L’iniziativa del CAI per lo studio dei segni dell’uomo nelle “Terre Alte”


Il CAI ha voluto lanciare questa iniziativa che mira a reperire e catalogare i segni della presenza
dell’uomo sulle montagne per tramandare alle future generazioni un patrimonio di civiltà e cultura
insediativi di grande interesse storico, artistico e architettonico.
Questo patrimonio è in pericolo; l’esodo dalla montagna ha determinato l’abbandono di numerosi
insediamenti storici che rimangono così esposti all’inclemenza del tempo e condannati ad una rapida
scomparsa.
Stiamo assistendo alla progressiva distruzione di gran parte di questi beni e tra non molti anni le
generazioni che verranno potrebbero esserne del tutto prive. L’ambito di ricerca comprende tutto il
territorio alpino ed appenninico, dove un tempo l’uomo ha manifestato la sua presenza, e che ora ha
abbandonato.
In questo territorio, secondo le modalità stabilite a livello nazionale, vengono rilevati insediamenti
stabili e precari, edifici di culto, manufatti ed ogni altro segno che l’uomo ha lasciato (ad esempio:
ricoveri, maestà, fontane, cippi, pietre incise, mulattiere ecc.).
Capita altresì che la ricerca permetta di imbattersi in testimonianze archeologiche, talvolta inedite,
che dimostrano non soltanto l’importanza culturale dell’iniziativa ma anche che tanta strada è
ancora da percorrere nel campo dell’archeologia di montagna.
Il gruppo di lavoro “TERRE ALTE” del Club Alpino Italiano di Sarzana è impegnato in questa iniziativa
sia con attività di ricerca “mirate” sia con uscite sul territorio che permettano di scoprire realtà
ancora presenti, ma così poco valorizzate, dei “segni dell’uomo” lasciati nel corso del suo passaggio.

Le attività proposte dal Gruppo “Terre Alte” per l’anno 2009 ed inserite nel presente libretto sono
le seguenti:


• 29 Marzo: Gigliana – Lusignana – Monte Catello
• 09-10 Maggio: Via Francigena in Toscana: le “crete senesi”
• 31 Maggio: Prato Spilla – Iera: alla ricerca dell’”Antropomorfo” del M. Sillara
• 02 Giugno: La Reggia di Venaria Reale e il Museo della Montagna di Torino
• 07 Giugno: Alta Val di Vara: “camminando con gli amici di Don Sandro”
• 06 Settembre: Lungo la Via Francigena: dal passo della Cisa a Pontremoli.
• 25 Ottobre: Cassego: Festa della castagna
• Da definire: Castello della Brina: Campo archeologico
Continua, inoltre, l’attività di ricerca alla scoperta, riscoperta, censimento e catalogazione di “incisioni
rupestri”: graffiti, coppelle, disegni e quant’altro possa testimoniare la frequentazione delle nostre
montagne fin dai tempi più remoti.
I soci interessati sono pregati di mettersi in contatto con il gruppo di coordinamento al fine di poter
stabilire modalità e strategie di ricerca.

 
 

Questo sito è stato aggiornato il 26 Febbraio 2009
Tutte le informazioni qui contenute sono di proprietà del Club Alpino Italiano, Sezione di Sarzana,
Piazza Firmafede n° 13 - 19038 Sarzana (SP) - Italy.